out

Frank Lloyd Wright sosteneva che l’architettura dovesse essere appropriata al tempo, al luogo e all’uomo: un edificio dovrebbe appartenere all’epoca in cui è stato creato, essere armonizzato con l’ambiente e il paesaggio ed avere come funzione principale quella di servire la gente.

Volumi e materiali prendono forma dall’ambiente in cui l’edificio deve sorgere; una buona progettazione non può prescindere dal contesto in cui è inserito l’immobile, tempo e spazio, e dall’essenza dei suoi occupanti.

Come è importante preservare gli elementi preesistenti così bisogna lavorare con interventi decisi, usando tecniche e materiali contemporanei.

L’involucro che racchiude uno spazio abitativo o lavorativo riveste un’importanza fondamentale per il benessere dei suoi occupanti. La progettazione di edifici di alta qualità rivolge la sua attenzione agli stimoli ambientali, termici, acustici e visivi che si riflettono sull’uomo.